Quarto chakra: Anahata

  1. Home
  2. /
  3. Approfondimenti
  4. /
  5. Chakra
  6. /
  7. Quarto chakra: Anahata

Il chakra del Cuore ha dodici petali ed è la fonte dell’amore e della gioia che proviene dallo Spirito, che risiede sul canale del lato sinistro di questo chakra.

Lo Spirito non è altro che il riflesso dell’Assoluto dentro di noi ed è quello che si potrebbe chiamare il nostro vero Sé interiore. In molti dei suoi discorsi pubblici, Shri Mataji era solita ripetere: “La verità è che non siete questo corpo, né questa mente, né questo ego, non siete questi condizionamenti, ma siete puro Spirito”.

Si tratta per noi di diventare lo Spirito, di realizzare il nostro Sé interiore. Questa è l’essenza della vita spirituale, il lato sottile della vita e della conoscenza.

Attraverso il risveglio della kundalini, la luce dello Spirito inizia a manifestarsi nella nostra attenzione e progressivamente i nostri attaccamenti ed identificazioni (corporali, mentali ed emotive) si dissolvono. Possiamo quindi arrivare a percepire il profondo legame che unisce gli esseri umani gli uni agli altri.

Questo chakra sviluppa in noi la capacità di esprimere amore verso noi stessi e gli altri, il coraggio, il senso di responsabilità e il senso del dovere.

Il chakra del Cuore entra principalmente in risonanza con l’elemento Aria.

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su digg
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email